Retailers Rivenditori

Il punto di vista del tecnico: come si sceglie un materasso?

dettaglio notizia

Come si sceglie un materasso? Non è il caso di spendere parole sull’importanza di potere dormire profondamente in modo confortevole. 

Non è il caso di spendere parole sull’importanza di potere dormire profondamente in modo confortevole. Sono già tanti gli affanni che ci fanno rischiare l’insonnia, che a questi non si deve aggiungere il fatto di dormire su una “macchina antigravitaria” sbagliata.

 

Ma come effettuare la scelta giusta? Se dobbiamo comprare una bicicletta, anche solo vedendola ci facciamo un’idea sufficientemente chiara delle sue caratteristiche e delle sue prestazioni e, in buona misura, anche delle sue qualità tecnologiche. La bicicletta, come i prodotti di natura meccanica, è autoesplicativa, ci racconta di sé anche prima di provarla. Ma non è altrettanto facile scegliere un materasso perché di sé non dice nulla. Ci appare come un “pacco” più o meno ben foderato, che non si sa cosa racchiuda, e naturalmente operare la scelta solo in base alla qualità della fodera vuol dire essere certi di commettere errori colossali sul piano della salute e del comfort.

Per la qualità dei materassi in generale vi sono tecnici ed enti specializzati in grado di descrivere e certificare le caratteristiche che distinguono un prodotto buono da uno meno buono o cattivo. Anche le caratteristiche di confort del materasso sono ben note: riguardano l’affondamento, l’accoglimento e la risposta elastica; sono misurabili e documentabili.

 

Ma quali caratteristiche rispondono ai bisogni del singolo… Ai miei bisogni? L’unico consiglio serio per effettuare una scelta oculata è di provare il materasso, non diversamente da come si fa quando si vuole acquistare un abito, come suggerisce di fare anche il Consorzio Produttori Materassi di Qualità. La prova sarà inevitabilmente breve e disagiata (il materasso potremo provarlo completamente vestiti e per pochi minuti) ma sarà comunque sufficiente per effettuare dei confronti e per farsi un’idea abbastanza precisa di cosa fa per noi. Una prova empirica consigliata consiste nel far passare un braccio fra corpo steso e materasso: se passa con difficoltà il materasso può essere troppo morbido, se passa con troppa facilità il materasso è troppo duro. Ma una vera guida alla scelta può essere data solo da chi ha guardato per noi dentro il materasso, ne ha valutato le caratteristiche e poi le ha confrontate con le caratteristiche dell’uomo.

You might also like...
newsletter Do you want to receive all the news on Consortium mattresses?
I declare that I have read the information attached here and accept the processing of my personal data for the purposes indicated.

Contact us for information