Retailers Rivenditori

La gravidanza richiede una scelta più attenta

dettaglio notizia

Assecondare il sonno cercando di elevare il più possibile il livello di comfort: è questo il primo obiettivo che occorre tenere in considerazione nello scegliere il materasso più idoneo per la futura mamma.

Assecondare il sonno cercando di elevare il più possibile il livello di comfort: è questo il primo obiettivo che occorre tenere in considerazione nello scegliere il materasso più idoneo per la futura mamma. Senza prescindere dal presupposto di base, e cioè che la prova diretta è come sempre il metodo migliore per assicurarsi che la scelta sia la più corretta, esistono dei principi di fondo cui è bene attenersi per capire quale può essere il materasso più adatto alla donna in gravidanza.

 

Il punto di partenza è semplice ed anche abbastanza intuitivo: il materasso deve svolgere correttamente la funzione di supporto idoneo a sostenere un corpo in progressiva trasformazione, che aumenta rapidamente di peso e di volume e che perde il bilanciamento normale ed abituale.
Questa mutazione dell’equilibrio naturale rende automaticamente superati i riferimenti classici, che attribuiscono pesi e proporzioni differenti e armonici alle diverse porzioni del corpo: testa, spalle, schiena, bacino, gambe. Le pressioni e contropressioni reciproche cui è sottoposto il binomio corpo-materasso cambiano in gravidanza col rapido passare dei mesi e determinano differenti e variabili livelli di efficacia nel favorire la circolazione sanguigna e nel combattere l’insorgere di possibili lombalgie.

Allo stesso modo, i movimenti che diventano più faticosi e impacciati devono essere facilitati evitando di “imprigionare” le membra in posizioni che nel corso della notte possono diventare eccessivamente costrittive e quindi generare fastidio e insofferenza crescenti.

 

Date queste necessità, la tipologia di materasso che con ogni probabilità si dimostra più idonea è quella a molle insacchettate singolarmente e a portanza differenziata a più zone.
Questa struttura dell’anima del materasso consente infatti al molleggio di rispondere in maniera adeguata alle singole sollecitazioni del corpo, proprio perché le molle lavorano in maniera autonoma e indipendente le une dalla altre. La mutante fisiologia del corpo viene così accompagnata da un automatico adattarsi del materasso per zone, che reagisce alle differenti pressioni con una portanza sempre calibrata. I movimenti vengono facilitati dalla minore cedevolezza delle molle e dalla prontezza della loro reazione nei singoli punti di pressione.

Il risultato è un notevole aumento del comfort per la sensazione di piacevole sostegno e di sollievo nei confronti dell’affaticamento tipico della gravidanza.

 

Per migliorare ulteriormente il comfort la struttura a molle insacchettate può essere integrata da strati di schiuma elastica a portanza differenziata, tipo Memory o schiuma di lattice, che accentua la sensazione di morbidezza, abbinati a strati di contatto di lana, cotone o seta rivestito da un tessuto che faciliti la traspirazione, con proprietà anallergiche e antibatteriche. Con la stessa finalità ma con una efficacia ancora superiore è consigliabile adottare anche un topper, e cioè un “materassino” sovramaterasso imbottito di circa 3 o 4 centimetri, in lattice o visco elastico che, cedendo sotto il peso del corpo, ridistribuisce in maniera uniforme la pressione su tutta la superficie: il risultato è un accentuato attenuamento delle tensioni muscolari ed un aumento del comfort del corpo che sta riposando.

 

Come è facilmente intuibile le varianti ulteriori sono numerose e degne senz’altro di essere prese in considerazione. Richiedono però un minimo di attenzione e una valutazione precisa delle esigenze e caratteristiche fisiche della persona interessata. La consulenza del rivenditore e la prova del materasso sono momenti preziosi per la scelta del materasso di qualità: soprattutto durante la gravidanza infatti poter contare su un riposo sano e corretto può migliorare notevolmente la qualità della vita in tutti i suoi aspetti.

You might also like...
newsletter Do you want to receive all the news on Consortium mattresses?
I declare that I have read the information attached here and accept the processing of my personal data for the purposes indicated.

Contact us for information