Rivenditori Rivenditori

Come pulire il materasso

23.09.2014
dettaglio notizia

Una breve guida a cura del Consorzio Produttori Italiani Materassi di Qualità con i principali trucchi per mantenere il materasso in perfetta salute.

Non è sempre facile capire come mantenere al meglio delle sue caratteristiche il materasso che abbiamo appena acquistato. I diversi materiali utilizzati per realizzare questo particolare strumento di benessere rendono necessaria un po’ di attenzione prima di iniziare le operazioni di pulizia (lavaggio a mano, a secco, in lavatrice, modalità di asciugatura, uso del ferro da stiro, etc.). Un prezioso alleato per capire come procedere è sicuramente l’etichetta presente sui prodotti; ma come leggere e capire tutti i simboli che qui compaiono? 

Ecco alcune indicazioni di base per procedere in tutta sicurezza. 

  • Non bisogna usare il battipanni (troppo violento) ma spazzole aspiranti a bassa potenza. 
  • Mai bagnare il materasso, né pulirlo con lavaggi manuali o elettrodomestici al vapore: negli strati interni creerebbero una condizione di umidità che darebbe vita a colonizzazione di acari e a processi di deterioramento. 
  • In caso di macchie, è opportuno consultare le norme d'uso e di manutenzione indicate nella scheda di produzione che accompagna il prodotto. Dal punto di vista igienico e funzionale, sono molto pratici i materassi sfoderabili: la fodera può tranquillamente essere tolta e lavata in lavatrice o in tintoria a seconda del tessuto e delle indicazioni date dal produttore. 
  • Un'ulteriore protezione da polvere e macchie si ottiene con l'utilizzo di sovrafodere di spugna o cotone facilmente lavabili ad acqua. 
  • Evitare assolutamente l'utilizzo di ferro da stiro o asciugacapelli per asciugare il tessuto esterno da eventuali macchie. 
  • Una regolare manutenzione del materasso deve comprendere anche l'esposizione all'aria: il materasso va lasciato scoperto almeno 10 minuti al giorno. L’esposizione all’aria è in grado di prevenire molto efficacemente il ristagno di umidità e il formarsi di cattivi odori, ed è la prima e più elementare forma di corretta manutenzione. 
  • I materassi non vanno arrotolati né piegati: verrebbero danneggiati gli strati interni.
Potrebbe interessarti anche...
Ufficio stampa

Sabrina Brenna
press.italia@consorziomaterassi.it

Accredito Stampa

Vuoi ricevere in anteprima tutti i comunicati stampa?

ISCRIVITI ORA
le guide
Le guide Registrati e scarica le nostre guide ufficiali
Rivenditori
CERCA IL RIVENDITORE PIÙ VICINO A TE Registrati
newsletter Vuoi ricevere tutte le news sui materassi del Consorzio?
Dichiaro di aver letto l'informativa qui allegata e di accettare il trattamento dei miei dati personali per le sole finalità indicate.

Contattaci per Informazioni