Cerca rivenditore Rivenditori

Come scegliere il materasso antiallergico

dettaglio notizia

La Qualità Stellata ti aiuta a scegliere quello giusto.

Per chi soffre di allergie, nella scelta del materasso è importante sapere con certezza quali sono le fibre tessili presenti sia nell’imbottitura sia nel rivestimento. La Qualità Stellata del Consorzio Materassi rappresenta un prezioso aiuto per il consumatore in quanto verifica l’esatta composizione dei materassi.

                                                                                      

Esaminiamo le funzionalità del materasso anallergico.

La primavera è tradizionalmente portatrice di allergie ai pollini di vario tipo, oltre ad amplificare le allergie perenni causate da allergeni presenti tutto l’anno. Da sempre spieghiamo che occorre neutralizzare il più possibile le fonti di allergia presenti nella camera da letto partendo dalla scelta del materasso prediligendo i modelli adatti ai soggetti allergici.

Si tratta di materassi fabbricati con l’impiego di fibre dotate di funzionalità specifiche che impediscono il ristagno di umidità (fibre anticondensa) e contrastano la proliferazione degli acari della polvere (allergia perenne) primi responsabili delle allergie. Queste fibre possono essere:

  • fibre tecniche innovative di origine:
    • artificiale (Viscosa, Cellulosa, proteine animali)
    • sintetica  (Poliestere, Poliammidica, Acrilica)
    • sintetica inorganica (Carbonio, Rame, Argento, Zinco)
  • un mix ottenuto dall’abbinamento con le fibre naturali (Lana, Seta, Lino, Canapa, Cotone, Crine).

Trovano applicazione nelle imbottiture, parte soffice del materasso, che oltre a conferire confortevolezza di contatto, assorbono l’umidità in eccesso rilasciata dal corpo durante il sonno notturno, per trasferirla dall’interno del materasso verso l’esterno. Allo stesso modo il calore non è accumulato e la termoregolazione assicura benessere al corpo grazie alla condizione di asciutto e freschezza. La mancanza di ristagno di umidità ostacola la proliferazione degli acari consentendo di mantenere la concentrazione al di sotto della soglia critica di 100 acari per grammo di polvere.

Anche per il rivestimento del materasso l’attenzione va riservata ai filati innovativi idonei per la dispersione del calore e dell’umidità. Sono filati che svolgono la funzionalità di termoregolazione e offrono una piacevole sensazione di freschezza al corpo, impedendo la formazione di cattivi odori. Morbidi e piacevoli al tatto e hanno una interessante connotazione estetica.

La Qualità Stellata del Consorzio Produttori Italiani dei Materassi verifica l’esatta tipologia di fibra impiegata nella fabbricazione del materasso certificato, ne controlla le caratteristiche reali, e cioè natura e proprietà, e ne accerta la tracciabilità. Ne dà quindi una valutazione specifica che inserisce all’interno del quadro di qualità globale del materasso.

Ecco alcuni esempi di materassi certificati:

Lady Memory - Lordflex’s

Imbottitura in pura Lana Vergine da tosa termo-accumulante abbinata a tecnofibre tridimensionali reticolate 3D traspiranti e anallergiche.

Tessuto di rivestimento in cotone con trattamento antiacaro, oppure in filato in puro argento X-Static® o in alternativa in filato di Canapa naturale.

Miram con sottofodera 3D S.V. - Somnium by Imaflex

Imbottitura in tecnofibra SilverActive® con ioni d’argento che combina le prestazioni di Trevira® Bioactive, fibra igienica bioattiva con effetto antimicrobico permanente, con le caratteristiche naturali della fibra vegetale Farmacott® – cotone antiacaro e l’ecologicità della Mais Fibra® – materiale di origine naturale.

Tessuto di rivestimento in doppio tessuto elastico di cotone con fibra antiacaro, antimicotica e antibatterica permanente Amicor™*.

Memoplus - Simam

Imbottitura in soffice tecnofibra anallergica e antibatterica.

Tessuto di rivestimento in soffice maglia damascata in poliestere antimacchia e antiacaro oppure in alternativa in filato in puro argento X-Static®.

 

Antares sfoderabile - Maxitalia

Imbottitura in tecnofibra anallergica e antibatterica.

Tessuto di rivestimento in tecnofibra ThermoCool® antiacaro oppure in alternativa in filato in puro argento X-Static-Coolmax® e in filato in zinco Ecoshield®.

--> Leggi " L'allergolo consiglia: gli acari, fonte continua di allergia"

--> Leggi " Consigli pratici per chi soffre di allergia ai pollini e alla polvere domestica"

 

Potrebbe interessarti anche...
cerca
Cerca tra gli approfondimenti
le guide
Le guide Scarica le guide per migliorare la qualità del tuo riposo
Rivenditori
SCOPRI DOVE ACQUISTARE I MATERASSI CERTIFICATI Cerca rivenditore
newsletter Vuoi ricevere consigli su come dormire in modo confortevole?

Contattaci per Informazioni

promo guide