Rivenditori Rivenditori

Materassi e allergie indoor

30.04.2014
dettaglio notizia

Come riuscire a dormire bene quando si soffre di allergia? Ecco i consigli del Consorzio Produttori Italiani Materassi di Qualità.

ALLERGIA AI POLLINI 

Con la primavera chi soffre di allergia ai pollini delle piante deve prestare particolare attenzione per evitare che la sintomatologia (rinite e asma) peggiori, con inevitabili ripercussioni sulla salute e sul sonno. 

Come dormire bene: consigli pratici per i pazienti allergici ai pollini

  • tenere chiuse le finestre durante le ore centrali del giorno; meglio aprirle di primo mattino o nelle tarde ore notturne;
  • scegliere le prime ore del mattino anche per la quotidiana esposizione all’aria di materassi e cuscini (10 minuti al giorno);
  • in casa evitare l'uso di ventilatori: possono disperdere in aria i pollini depositati sul pavimento.
  • utilizzare rivestimenti per materassi e cuscini trattati con additivi che proteggono la fibra e impediscono il trasferimento del polline all’interno dei tessuti; grazie a questo tipo di trattamento il polline non riesce a fissarsi sul tessuto e può essere facilmente rimosso. Il tessuto di rivestimento crea infatti una barriera difensiva impenetrabile, che lascia indenne da ogni contaminazione l’imbottitura del materasso. 

ALLERGIA ALLA POLVERE DOMESTICA (ACARI DELLA POLVERE) 

Anche l’allergia causata dagli acari presenti nella polvere domestica porta come disturbi asma, raffreddore, congiuntivite ed eczema. Il materasso e il cuscino offrono le condizioni ottimali per lo sviluppo degli acari e rappresentano all’interno dell’abitazione la principale sorgente contaminante. Ecco perché è importante seguire alcune semplici regole per dormire serenamente. 

Come dormire bene: consigli pratici per i pazienti allergici alla polvere domestica 

- dormire in camere da letto asciutte e prive di muffa; - per la pulizia degli ambienti usare spesso l’aspirapolvere dotato di filtri in uscita in grado di trattenere le particelle più fini (fino a 10 micron); 

- pulire il pavimento con panno umido; 

- il letto deve avere una struttura semplice senza cassetti o scomparti non ripulibili, possibili ricettacoli per la polvere; 

- coperte e materassi vanno spesso arieggiati; - usare per i materassi ed i cuscini coperture impermeabili agli allergeni ed alla forfora. Le coperture (coprimaterasso e federa per il cuscino) vanno lavate almeno una volta ogni tre settimane; 

- evitare materiali in piuma. La piuma potenzialmente può trattenere polvere; 

- l'uso di acaricidi e' sicuramente utile, ma l'abuso e' dannoso; 

- è sconsigliata la coabitazione con gli animali domestici; 

- l'arredo della camera da letto e della casa in genere deve essere semplice e facilmente pulibile: pochi mobili, evitare i tendaggi ingombranti, evitare i tappeti, la moquette, gli scaffali polverosi con troppi libri e i peluche.

Potrebbe interessarti anche...
Ufficio stampa

Sabrina Brenna
press.italia@consorziomaterassi.it

Accredito Stampa

Vuoi ricevere in anteprima tutti i comunicati stampa?

ISCRIVITI ORA
cerca
Cerca tra gli approfondimenti
le guide
Le guide Registrati e scarica le nostre guide ufficiali
Rivenditori
CERCA IL RIVENDITORE PIÙ VICINO A TE cerca
newsletter Vuoi ricevere consigli su come dormire in modo confortevole?
Dichiaro di aver letto l'informativa qui allegata e di accettare il trattamento dei miei dati personali per le sole finalità indicate.

Contattaci per Informazioni