Rivenditori Rivenditori

Materassi per il contract: cosa prevede la nuova regola tecnica

dettaglio notizia

Le attività ricettive turistico - alberghiere definite dall'art. 6 della legge n. 217 del 17 maggio 1983 (G.U. n. 141 del 25 maggio 1983) devono rispettare la Regola Tecnica del Decreto Ministeriale 9 aprile 1994, modificato ed integrato dal Decreto ministeriale 6 ottobre 2003.

Le attività ricettive turistico – alberghiere definite dall'art. 6 della legge n. 217 del 17 maggio 1983 (G.U. n. 141 del 25 maggio 1983) e come di seguito elencate:

a) alberghi;
b) motel;
c) villaggi-albergo;
d) villaggi turistici;
e) esercizi di affittacamere;
f) case ed appartamenti per vacanze;
g) alloggi agroturistici;
h) ostelli per la gioventù;
i) residenze turistico alberghiere;
l) rifugi alpini.

devono rispettare la Regola Tecnica  del  Decreto Ministeriale 9 aprile 1994, modificato ed integrato dal Decreto ministeriale 6 ottobre 2003 “Approvazione della regola tecnica recante l'aggiornamento delle disposizioni di prevenzione incendi per le attività ricettive turistico-alberghiere esistenti di cui al decreto 9 aprile 1994.”

 

Regola emanata allo scopo di tutelare l'incolumità delle persone e salvaguardare i beni contro i rischi dell'incendio

Tutti i materiali installati nelle strutture ricettive turistico-alberghiere devono essere classificati  ed omologati per la reazione al fuoco  in accordo con il D.M. del 26/06/84 “Classificazione di reazione al fuoco ed omologazione dei materiali ai fini della prevenzione incendi” modificato dal D.M. 03.09.2001.e aggiornato dal D.M. 28 maggio 2002

In particolare i mobili imbottiti ed i materassi per il contract devono essere  omologati di classe 1 IM di reazione al fuoco.

 

Reazione al Fuoco

La reazione al fuoco esprime il grado di partecipazione di un materiale combustibile al fuoco al quale è sottoposto. In relazione a ciò i materiali sono assegnati alle classi 0, 1, 2, 3, 4, 5 con l'aumentare della loro partecipazione alla combustione; quelli di classe 0 sono non combustibili.

Ai mobili imbottiti e ai materassi sono assegnate le classi 1.IM (la migliore), 2.IM e 3.IM; il mobile imbottito ed il materasso non viene classificato se non raggiunge almeno la classe 3.IM.

 

Metodi di prova

Per la determinazione della classe di reazione al fuoco  dei materassi viene eseguita la Prova della piccola fiamma :   UNI 9175 (ottobre 1987) e UNI 9175/FA1 (luglio 1994) – Reazione al fuoco di mobili imbottiti sottoposti all’azione di una piccola fiamma- Metodo di prova e classificazione:

 

CLASSE 3 IM: il manufatto viene sottoposto all’applicazione della fiamma del bruciatore per un tempo pari a 20 secondi
CLASSE 2 IM: il manufatto viene sottoposto all’applicazione della fiamma del bruciatore per un tempo pari a 80 secondi
CLASSE 1 IM: il manufatto viene sottoposto all’applicazione della fiamma del bruciatore per un tempo pari a 140 secondi

Si valuta il Tempo di post-combustione ed il Tempo di post-incandescenza

 

Omologazione del materasso ai fini della prevenzione incendi

L’omologazione è una procedura tecnico-amministrativa con la quale viene provato il prototipo di materasso (non i singoli componenti),viene certificata la sua classe di reazione al fuoco ed emesso da parte del Ministero dell'Interno il provvedimento di autorizzazione alla riproduzione del prototipo stesso, prima della immissione del materasso sul mercato per la utilizzazione nelle attività soggette alle norme di prevenzione incendi

 

La procedura che conduce al rilascio dell'atto di omologazione si articola in due fasi distinte:

Prima fase -  il Produttore si rivolge ad un Laboratorio legalmente riconosciuto: presenta una serie di documenti (domanda, scheda tecnica,eventuali disegni ed eventuali dichiarazioni), consegna le campionature di prova e campioni testimone (quelli testimone devono essere conservati per 5 anni dal Laboratorio) e versa anticipatamente l'importo richiesto per disposizioni ministeriali.

Il Laboratorio legalmente riconosciuto esegue le prove ed emette il certificato di prova allegando il/i rapporto/i di prova e tutti i documenti del richiedente vidimati.

Seconda fase- il Produttore si rivolge al Ministero dell'Interno presentando l'istanza corredata dai documenti
rilasciati dal Laboratorio.
L'ufficio preposto provvede alla valutazione tecnico-formale della documentazione inviata e,nel caso sia corretta, emette l'atto di omologazione.

Marchio e dichiarazione di conformità

Una volta ottenuta l'omologazione (indispensabile per la commercializzazione del materasso per il contract), il Produttore dovrà apporre sui prodotti un marchio di conformità al prototipo omologato mediante un'indicazione permanente ed indelebile che riporti i seguenti dati:

  • nome o altro segno distintivo del Produttore;
  • anno di produzione;
  • classe di reazione al fuoco;
  • estremi dell'omologazione;
  • impiego;
  • manutenzione.

Qualora non sia possibile apporre il suddetto marchio, il Produttore dovrà rilasciare una dichiarazione di conformità in cui attesti la conformità al prototipo omologato, specificando  gli estremi dell'omologazione.

Ciascun venditore dovrà sotto la propria responsabilità civile e penale dichiarare che il materasso venduto è provvisto della dichiarazione di conformità, specificando gli estremi dell’omologazione

L'omologazione ha validità 5 anni ed è rinnovabile alla scadenza su domanda del Produttore. Il rinnovo non comporta la ripetizione delle prove, purché il Produttore dichiari che il materiale non ha subito modifiche rispetto a quello precedentemente omologato.

L'omologazione decade quindi automaticamente se il materiale subisce una qualsiasi modifica.

 

Controlli

Il Ministero dell'interno effettua a campione accertamenti e controlli, sui materassi provvisti di marchio o dichiarazione di conformità al prodotto omologato, presso le sedi di produzione e/o deposito prima della commercializzazione.

Potrebbe interessarti anche...
cerca
Cerca tra gli approfondimenti
le guide
Le guide Registrati e scarica le nostre guide ufficiali
Rivenditori
CERCA IL RIVENDITORE PIÙ VICINO A TE cerca
newsletter Vuoi ricevere consigli su come dormire in modo confortevole?
Dichiaro di aver letto l'informativa qui allegata e di accettare il trattamento dei miei dati personali per le sole finalità indicate.

Contattaci per Informazioni

promo guide