Rivenditori Rivenditori

Una barriera forte come un tessuto

dettaglio notizia

Da sempre il cotone è amico dell'uomo. Coltivato nei climi caldo-umidi è la principale materia prima per la realizzazione di tessuti per l'arredamento e l'abbigliamento.

Tra i fenomeni particolarmente in evidenza nel nostro vivere quotidiano un posto di particolare importanza è riservato al notevole aumento delle malattie allergiche. E’ stato infatti calcolato che attualmente almeno il 20 per cento della popolazione italiana (come del resto avviene in tutte le società industriali e post-industriali del mondo evoluto) soffre di disturbi legati ad allergie più o meno evidenti.

 

Di queste le più frequenti sono quelle domestiche, che si sviluppano cioè tra le mura di casa e che di regola sono causate dagli acari, dagli animali domestici e dalle muffe. Spesso sottovalutate e quindi trascurate, queste forme di sofferenza allergica possono causare sintomi molto fastidiosi ed insistenti, fino a cronicizzarsi se non combattute per tempo e nei dovuti modi. Già ci siamo occupati in passato e in particolare degli acari, che proliferano inesorabilmente in tutte le case e che trovano il loro habitat ideale proprio nel materasso, ma anche nei piumoni, nei cuscini, nelle coperte oltre che nei divani e nei tappeti.

 

Ma come si diceva è il materasso il loro rifugio preferito. Gli acari infatti sono microrganismi, invisibili ad occhio nudo, che si nutrono delle microparticelle di pelle che il corpo umano perde normalmente, vivono egregiamente ad un temperatura costante di circa 20°C, in un ambiente ad elevata umidità relativa e in assenza di luce solare (i raggi del sole li uccidono).

Come difendersi, dunque? Con l’igiene, prima di tutto. Arieggiando il più spesso possibile il materasso e, soprattutto, dotandolo di un rivestimento sfoderabile. Questo sarà lavabile molto agevolmente e con la giusta frequenza in modo da assicurare un contatto col corpo sempre sicuro.

 

Ma l’attenzione maggiore va dedicata al tessuto di cui la fodera del materasso è composta. Un sistema sicuro per contrastare il problema è quello di ricorrere a fodere o rivestimenti che contengono la fibra d’argento. Circa tre anni fa il Consorzio Produttori Materassi di Qualità ha presentato in esclusiva un tessuto particolare, X-Static: la fibra d’argento in esso contenuta ha superato specifici test che testimoniano come circa il 94% degli acari vengano completamente debellati. Questo risultato davvero eccezionale diventa ancora più significativo se la fibra d’argento viene abbinata ad altre fibre tessili ; infatti ai vantaggi già evidenziati in funzione antiallergica si ottiene anche la totale salvaguardia delle caratteristiche più tradizionali delle fibre naturali, compresa l’impareggiabile consistenza tattile.

 

Oggi dunque il rivestimento del materasso ha raggiunto un nuovo livello di importanza: sta diventando infatti un elemento determinante, parte di un sistema che deve assicurare i giusti requisiti di comfort, salubrità e sicurezza. Identificate le caratteristiche del materasso più adatto, in lattice, in poliuretano o a molle, la scelta del rivestimento e delle fibre che lo compongono va effettuata in considerazione delle preferenze ma anche delle sensibilità specifiche e personali di ciascuno.

Potrebbe interessarti anche...
cerca
Cerca tra gli approfondimenti
le guide
Le guide Registrati e scarica le nostre guide ufficiali
Rivenditori
CERCA IL RIVENDITORE PIÙ VICINO A TE cerca
newsletter Vuoi ricevere consigli su come dormire in modo confortevole?
Dichiaro di aver letto l'informativa qui allegata e di accettare il trattamento dei miei dati personali per le sole finalità indicate.

Contattaci per Informazioni

promo guide