Cerca rivenditore Rivenditori

Il sonno come patrimonio dell’umanita’

11.04.2019 Sonno e benessere
dettaglio notizia

Il sonno è un fenomeno biologico che accompagna la storia degli esseri viventi fin dalle origini. È assimilabile ad un'antica tradizione, un capolavoro da preservare e salvaguardare

L’essere umano trascorre circa un terzo della sua vita dormendo, con un fabbisogno di sonno individuale che si modifica nel corso degli anni.

Se infatti nei neonati risulta essere l’attività prevalente, con una durata di circa 14-17 ore al giorno, il fabbisogno di sonno tende progressivamente a ridursi nel corso della vita, attestandosi attorno alle 7-8 ore al giorno nella fascia di età sopra i 65 anni.

Uno degli interrogativi più affascinanti che da anni coinvolge il mondo scientifico è quello di cercare di capire quale sia la funzione di questo fenomeno biologico essenziale per la sopravvivenza e che accomuna tutti gli esseri viventi.

C’è chi vede nel sonno un momento in cui il cervello elimina le sostanze di scarto del metabolismo prodotte durante la veglia, il cui accumulo pregiudicherebbe il buon funzionamento dei neuroni. Secondo altre teorie il sonno è un processo in grado di  riportare a uno stato di base le sinapsi, cioè quei collegamenti che i neuroni creano per scambiarsi le informazioni e che, durante la veglia, a seguito della percezione degli stimoli esterni e interni, si rafforzano e si moltiplicano occupando sempre più spazio.

Il sonno è stato inoltre giudicato come elemento essenziale nei processi di apprendimento e consolidamento della memoria.

                                                                                

Nella società moderna il ricorrere frenetico di attività quotidiane e il vivere in ambienti chiusi con scarsa esposizione alla luce naturale portano il soggetto a non riuscire ad assecondare i propri ritmi biologici, costringendolo ad una progressiva riduzione del tempo dedicato al riposo notturno.

Tale deprivazione cronica di sonno, impedendo a questo fenomeno vitale di svolgere a pieno la sua funzione, determina pesanti conseguenze sulla salute dell’individuo.

È ormai infatti dimostrato che la deprivazione del riposo notturno influenza negativamente le nostre performances diurne e può condizionare la comparsa di vere proprie patologie come l’obesità, i disturbi cardiovascolari e le alterazioni del sistema immunitario.

Il sonno è  un fenomeno biologico che accompagna la storia dell’essere umano e delle varie specie viventi fin dalle prime tappe evoluzionistiche. E’ assimilabile ad una antica tradizione, un capolavoro immateriale e naturale che dovrebbe pertanto entrare a buon diritto tra i patrimoni dell’umanità da preservare e salvaguardare.

--> Scarica la guida gratuita "Come dormire bene" scritta in collaborazione con Associazione Italiana di Medicina del Sonno

                                                                                           

Dott.ssa Giulia Milioli
Specialista in Neurologia
Medico Esperto in Medicina del Sonno
Certificato AIMS e ESRS
Centro di Medicina del Sonno
Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma

 

 

Potrebbe interessarti anche...
newsletter Vuoi ricevere consigli su come dormire in modo confortevole?
Dichiaro di aver letto l'informativa qui allegata e di accettare il trattamento dei miei dati personali per le sole finalità indicate.

Contattaci per Informazioni

promo guide