Rivenditori Rivenditori

Materassi antidecubito

15.12.2014 Il sistema letto
dettaglio notizia

Scopri qui cosa si intende per materasso antidecubito.

Secondo il Dlg 46/97 il materasso antidecubito è un dispositivo medico che si utilizza per la prevenzione e/o terapia di lesioni cutanee del corpo a seguito di patologie che costringono i pazienti ad una lunga permanenza a letto in una posizione di stasi obbligata.

Le piaghe da decubito insorgono soprattutto in corrispondenza delle protuberanze ossee. I materassi antidecubito sono progettati per ridistribuire e/o scaricare la pressione di contatto esercitata dal corpo sulla superficie di appoggio. In quanto dispositivi medici, i materassi antidecubito devono intervenire in modo efficace sulle cause che determinano le lesioni cutanee, garantendo:

  • la riduzione della pressione di contatto;
  • la riduzione delle forze di attrito e delle forze di stiramento;
  • la dispersione del calore e dell'umidità;
  • Il mantenimento di una postura corretta.

Il rilevamento esatto delle pressioni di contatto viene eseguito da un accurato sistema digitalizzato, che analizza di dati forniti da uno speciale tappetino dotato di sensori.

 

Quando è detraibile la spesa per il materasso?

La spesa per l'acquisto di un materasso è detraibile solo se il materasso è ad uso terapeutico. In concreto, solo se il materasso è antidecubito, cioé capace di ottimizzare le pressioni di appoggio, limitando i rischi di occlusione capillare nei soggetti a mobilità ridotta.
Il consumatore che intende fruire della detrazione deve essere in possesso della prescrizione medica o, in alternativa, di una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà che attesti la necessità per la quale è stato acquistato il materasso ad uso terapeutico. Oltre alla prescrizione del medico, è necessario che il consumatore sia in possesso dello scontrino fiscale o della fattura a cui si riferisce la spesa. I materassi con le caratteristiche antidecubito devono essere classificati Dispositivo Medico di Classe 1 in conformità agli standard richiesti dalla Direttiva Europea 93/42/CEE. Per una corretta gestione dei Dispositivi Medici, è stato diramato un Decreto Ministeriale in data 20 febbraio 2007 che regola in modo puntuale le modalità di iscrizione dei dispositivi medici.

Potrebbe interessarti anche...
newsletter Vuoi ricevere consigli su come dormire in modo confortevole?
Dichiaro di aver letto l'informativa qui allegata e di accettare il trattamento dei miei dati personali per le sole finalità indicate.

Contattaci per Informazioni