Ricerca
BLOG: Migliora il tuo sonno. Migliora la tua Vita.

Il materasso migliore è quello più giusto per te.

Spontanea giunge la domanda: “Devo cambiare il materasso: qual è il migliore?”
Immediata parte la risposta: “Migliore per chi, per te? Il materasso migliore in assoluto non esiste, puoi trovare invece il materasso più adatto per te”.

Questo è uno scambio di battute tipico, che vede da una parte la persona che ha deciso finalmente di sostituire il suo vecchio materasso, ormai esaurito dall’uso e dall’età; dall’altra il rivenditore esperto che cerca di consigliare al meglio il suo cliente, per forza di cose meno informato. Perché il nocciolo della questione è esattamente questo: per individuare il materasso più adatto, quello che ci assicurerà notti di felice e meritato riposo, bisogna partire da se stessi, dalle proprie caratteristiche somatiche, dalle proprie abitudini, dalle proprie idiosincrasie. E scegliere di conseguenza. Vediamo come fare, considerando insieme le alternative esistenti.


Il tradizionale materasso a molle. 


Dopo il vecchio materasso di lana, tipico dei nostri nonni, è questa la tipologia più nota e più diffusa al mondo. Le molle costituiscono in questo caso il principale sostegno del corpo, possono variare di numero per metro quadrato, essere diversamente distribuite sull’intera superficie e avere un differente calibro del filo d’acciaio che le compone. Facilitano la ventilazione interna del materasso ed assicurano un buon comfort, ma registrano le sollecitazioni del peso del corpo su un’ampia superficie: ciò significa che se si dorme in coppia, il cambio di posizione di un partner è immediatamente avvertito dall’altro. È quindi il materasso giusto per i soggetti di media corporatura, che amano il fresco e mal sopportano l’eccessiva morbidezza.


Il materasso a molle insacchettate. 

È l’evoluzione della tipologia precedente. Le molle sono di piccole dimensioni, indipendenti e contenute in singoli sacchetti; sono reattive ad ogni variazione della distribuzione del peso e alla forma del corpo: garantiscono quindi in ogni condizione il giusto sostegno alle varie parti, nelle diverse posture del sonno. Ottimizzano il comfort, assicurano un’ottima ventilazione dell’interno e annullano del tutto la trasmissione dei movimenti da un partner all’altro. Le versioni più evolute del materasso a molle insacchettate vantano anche zone a portanza differenziata. È questa la tipologia più adatta per coppie, soprattutto se i due partner hanno notevoli differenze di corporatura.



Il materasso in schiuma di poliuretano. 

Il poliuretano è un materiale versatile, si presta ad essere lavorato in forme e sagome differenti e rispetta tutte le normative più attuali per la tutela dell’ambiente e della salute. La dispersione del calore e dell’umidità è garantita dalla modanatura dell’anima, mentre la corretta ventilazione è assicurata dai canali e dai fori passanti contenuti nel massello. La schiuma di poliuretano offre il giusto livello di sostegno e di comfort, e consente la creazione di una struttura a zone di portanza differenziata. È importante sottolineare che il poliuretano viscoelastico o a lento ritorno (noto come Memory Foam), ha la proprietà di modellarsi perfettamente alla forma del corpo e di distribuirne il peso uniformemente, riducendo così i punti di pressione, per ritornare poi alla forma originaria. Questo materasso è perfetto per chi apprezza un comfort che abbini al pieno sostegno del corpo anche la piacevole sensazione di morbida accoglienza.


Il materasso in schiuma di lattice


Il lattice, che può essere naturale oppure un prodotto di sintesi, è un materiale molto elastico e resiliente, dopo la sollecitazione ritorna cioè alla forma originaria
Il materasso di lattice riesce quindi ad assicurare comfort e sostegno al tempo stesso, perché accoglie nella maniera migliore il corpo senza generare pressioni. 
La struttura a zone di portanza differenziata consente un notevole livello di comfort. La ventilazione interna è garantita dalla presenza di fori passanti, ma è raccomandato l’utilizzo di reti di sostegno a doghe.
È la tipologia di materasso ideale per chi preferisce materassi particolarmente elastici e resilienti, che assecondino in modo armonico le variazioni di pressione delle varie parti del corpo.




ARTICOLI PIÙ LETTI

Materassi in schiuma di lattice o schiuma di poliuretano?

Quali sono le differenze tra i materassi realizzati con le due schiume e quale scegliere per il...

Sonno: Sindrome delle gambe senza riposo

È un disturbo del sonno che affligge circa il 10% della popolazione. Ecco come si...

Insonnia, ansia e qualita' della vita

Ridurre lo stress quotidiano e ritornare ad una vita equilibrata è importante anche per...

Il sonno e' un’ottima e salutare cura dimagrante

Hai mangiato troppo durante le feste? Ecco come dormire per rimettersi in forma grazie al...

Sonno e lavoro, attenzione ai turni di notte

Se fai un lavoro impostato sui turni, sei esposto a maggiori rischi per la tua salute. Leggi qui...

Vuoi ricevere tutte le news sui materassi del Consorzio?

ISCRIVITI ORA