Rivenditori Rivenditori

Dormire in coppia, consigli pratici per scegliere il materasso giusto

27.05.2016 Dormire bene
dettaglio notizia

Che sia convivenza o matrimonio, ecco inostri consigli per le giovani coppie che devono scegliere il materasso.

Che sia una convivenza o un matrimonio è necessario trovare un mix giusto di elementi che rispecchino la personalità di entrambi, per rendere la casa un perfetto nido d’amore. Anche la scelta del materasso deve tenere in considerazione le caratteristiche del proprio partner e le sue abitudini: chi preferisce un materasso più rigido, chi invece più avvolgente, chi soffre il caldo e chi invece il freddo, e così via.

 

Ecco alcuni consigli pratici per scegliere il materasso giusto.

  • Verificare le caratteristiche e le abitudini del proprio partner, perché sono proprio questi elementi che incidono nella scelta del materasso: la sensazione di comfort mentre si dorme dipende molto da come il corpo viene accolto dal materasso e come quest’ultimo reagisce alle pressioni del peso corporeo. Ci deve infatti essere il perfetto equilibrio tra sostegno e accoglienza.
    Quindi in generale: per i soggetti di grande taglia che affondano fino a raggiungere gli strati centrali del materasso, sarà necessario un materasso con una struttura più rinforzata; i soggetti di piccola taglia che invece raggiungono solo gli strati superficiali potranno beneficiare di un materasso più avvolgente. Chi tende a soffrire il caldo avrà bisogno di un materasso in grado di veicolare esternamente umidità e calore, chi invece soffre il freddo può contare su materiali tecnologici capaci di rilasciare calore.
    Sul mercato si trovano materassi matrimoniali personalizzabili, di cui si possono calibrare rigidita' e portanza secondo le proprie necessita'.
  • Rilevare le dimensioni del supporto sul quale verrà appoggiato il materasso utilizzando il metro rigido (quello da sarta non va bene); in questo modo si avranno dei parametri di riferimento indispensabili per poter scegliere le misure più corrette del materasso, che non deve mai essere più grande del supporto.
  • Approfondire le caratteristiche tipologiche del letto per un corretto abbinamento con il materasso (letto in ottone, tessile, legno con o senza vano contenitore salvaspazio); in particolare una rete multilistello, e cioè composta da tante piccole doghe ravvicinate, è più indicata per un materasso in lattice o in poliuretano. Per garantirsi un sano riposo su un materasso a molle insacchettate occorre invece scegliere una base il più uniforme possibile, realizzata con doghe larghe e distanziate le une dalle altre da un’ampiezza massima di circa 6 cm.
  • Prediligere tessuti di rivestimento che facilitino la traspirazione corporea e modelli di cover facilmente sfoderabili e lavabili ad acqua o a secco.
  • Prestare attenzione alle finiture e controllare che non ci siano macchie, parti scucite e difetti visibili ad occhio nudo.
  • Scegliere materassi fabbricati da una azienda di comprovata esperienza, completi di scheda prodotto con le informazioni tecniche e di manutenzione, e di garanzia.
  • E’ sempre meglio affidarsi ad un punto vendita qualificato presso il quale provare il materasso e poter contare sull’aiuto di un rivenditore esperto.

 

Per ulteriori approfondimenti sulla scelta del materasso, clicca qui

Potrebbe interessarti anche...
newsletter Vuoi ricevere tutte le news sui materassi del Consorzio?
Dichiaro di aver letto l'informativa qui allegata e di accettare il trattamento dei miei dati personali per le sole finalità indicate.

Contattaci per Informazioni