Rivenditori Rivenditori

Suggerimenti per dormire bene

22.03.2018 Dormire bene
dettaglio notizia

Per avere una buona notte di sonno servono certe condizioni, alcune più facili, altre meno. La più importante, a volte, è la più difficile da attuare: andare a letto tranquilli. Ecco in sintesi alcune buoni consigli per migliorare il sonno.

Per distendersi, può aiutare fare uno spuntino ricco di proteine prima di coricarsi (yogurt o latte caldo). Altrettanto, possono essere utili una camomilla o una tisana. Anche quando è difficile calmarsi perché si è agitati per seri motivi, si può fare qualcosa.

Partendo dal presupposto che una notte insonne non può danneggiare nulla e nessuno, anzi, migliora le capacità di discernimento utili nelle situazioni più ingarbugliate, si può ricorrere a una delle tante tecniche di rilassamento che oggi si conoscono, dal bagno caldo alla respirazione profonda, dalla meditazione alla preghiera.

                                                  

Anche l’ambiente conta.

La camera da letto dovrebbe essere buia, silenziosa, né troppo calda né troppo fredda, e neanche troppo secca. Il materasso deve essere adatto a noi, meglio se nuovo.

Adatto vuol dire che deve offrirci un appoggio gradito, ma che contemporaneamente deve sostenere bene la nostra colonna vertebrale. Inoltre, la sua capacità di assorbimento dev'essere alta, per non darci, soprattutto d'estate, la sensazione di dormire nell'umido. Per chi soffre di allergie è vitale che nel materasso non si annidino acari della polvere o muffe, problemi ai quali si ovvia lavando settimanalmente le lenzuola e utilizzando materassi che contrastino la proliferazione degli acari.

Ecco in sintesi alcune buone norme per migliorare il sonno:

  • Non prendere tè, caffè, cioccolata e altre sostanze contenenti caffeina nelle sei ore antecedenti il sonno;
  • Evitare anche la nicotina, che è uno stimolante come la caffeina;
  • L’alcool rende più semplice addormentarsi, ma aumenta il numero dei risvegli notturni;
  • Se si beve molto ci si sveglia frequentemente a causa dello stimolo di urinare;
  • Gli esercizi fisici sono positivi per il sonno, purché non vengano eseguiti troppo vicini all'ora di dormire;
  • Evitare di leggere e guardare la tv a letto;
  • Coricarsi e alzarsi ogni giorno circa alla stessa ora;
  • Mangiare ad orari regolari, evitando pasti abbondanti in prossimità del sonno;
  • Un eventuale sonnellino pomeridiano non deve protrarsi oltre i 15 – 20 minuti, per conservare il sonno per la notte.

Se desideri saperne di più sul sonno e su come dormire bene, scarica la guida "Come dormire bene" realizzata dal Consorzio in collaborazione con l'Associazione Italiana Medicina del Sonno_AIMS

 

      

Potrebbe interessarti anche...
newsletter Vuoi ricevere consigli su come dormire in modo confortevole?
Dichiaro di aver letto l'informativa qui allegata e di accettare il trattamento dei miei dati personali per le sole finalità indicate.

Contattaci per Informazioni

promo guide